Andria: inaugurazione della Casa Per La Vita “Alda Merini” grazie al progetto “A new life”

Il prossimo 4 dicembre, sarà inaugurata ad Andria, alle ore 11, in via Vecchia Spinazzola (nei pressi dell’incrocio di via Castel del Monte) la Casa Per La Vita “Alda Merini”, struttura residenziale a carattere socio-sanitario, a media intensità assistenziale. La comunità è destinata ad accogliere 16 persone con problematiche psicosociali in uscita dal circuito riabilitativo psichiatrico che necessitano di sostegno al mantenimento del livello di autonomia e al reinserimento sociale e lavorativo.

La comunità A. Merini è stata realizzata con il contributo della Regione Puglia, che ha finanziato il progetto “A new life” presentato dalla cooperativa Sociale “Questa Città” con l’avviso 2/2015 a sostegno degli investimenti privati per l’infrastrutturazione sociale e socio sanitaria in Puglia. A tagliare il nastro il presidente della stessa Cooperativa Sociale Fedele Toscano, il sindaco della città di Andria Nicola Giorgino e il direttore generale della Asl Bt Ottavio Narracci.

“La comunità A. Merini – dice Angelo Liuni, coordinatore del servizio – si aggiunge al ventaglio di opportunità che il territorio offre alla cura e all’assistenza di persone con disturbo psichico. La sua apertura, assicura ancor di più agli utenti del territorio il diritto di libera scelta nelle cure. Consente inoltre a tutti quelli che fino ad ora erano costretti a rivolgersi a strutture extra Asl di rimanere più vicino ai propri affetti”.

Per l’occasione si terrà anche la cerimonia di consegna del mezzo Fiat Doblò, appositamente attrezzato per il trasporto di persone con disabilità, concesso in comodato d’uso gratuito per quattro anni dalla società “Freedom life Italia” alla Comunità “A. Merini” grazie al contributo di alcune aziende produttive del territorio.