Andria: incendio di vaste proporzioni in contrada Monte Vitolo, intervengono i volontari federiciani

Lo scorso 7 maggio 2017, alle ore 17 la ronda dei volontari delle associazioni Ambiente e/è Vita Onlus &-“Nat. Federiciana Verde Onlus” , coordinati dal prof. Francesco Martiradonna, di istanza sul pianale del Maniero Federiciano ha avvistato una coltre di fumo in contrada Monte Vitolo.
Si avvisa la SOUP e la squadra dei volontari della Nat. Federiciana Verde Onlus di Protezione Civile Ambientale Nazionale si reca sul posto, dove con i soli flabelli ha spento un incendio di vaste proporzioni, salvando il bosco di Ha 10 che si trova nella succitata contrada ad una distanza di 400 metri. Il bosco è composto da varie essenze, dai cedui, lecci e conifere, quindi specie diverse. La superficie interessata dalle fiamme e stata di circa 1 Ha.

 

Lo scrivente aveva aperto l’intervento chiamando alle ore 17:15 la SOUP e poi a fine intervento, alle ore 18,35 comunicandogli le coordinate del posto, Lat. 41°8’57,14’’ N & Long. 16°14’50,8’’E.

 

I volontari Federiciani hanno fermato le fiamme nei pressi del bosco ad una distanza di 400 metri. Può sembrare una distanza notevole, ma questo con il tempo normale. Ma ieri c’era un forte vento è quella distanza l’incendio l’avrebbe percorso in pochi minuti, creando poi, successivamente non pochi problemi al bosco e all’ambiente tutto.

Capita così che meno di 48 ore dall’ultimo episodio, un nuovo rogo (quello di Monte Vitolo( si è sviluppato nel territorio di Castel del Monte, come riportato anche da un servizio di Tele Sveva che riportiamo qui sotto: