Andria indebitata? M5S: “Sindaco, assessori e consiglieri sospendano i loro compensi finché tutti i dipendenti non verranno pagati”

Ad Andria le società non starebbero ricevendo dal comune i compensi previsti che andrebbero a coprire i costi per gli stipendi dei dipendenti delle varie società di servizi. E’ quanto segnalato dai banchi dell’opposizione della città federiciana.

Ad affrontare nuovamente la tematica con un video diffuso su Facebook è il consigliere comunale Michele Coratella (Movimento 5 Stelle). Da qui la proposta: “Sindaco, assessori e consiglieri sospendano i loro compensi finché tutti i dipendenti non verranno pagati” – un appello politico chiaro che farà sicuramente discutere.

Il timore è infatti che le società collegate all’amministrazione (lavori pubblici, servizio raccolta rifiuti e trasporti) non possano essere in grado di pagare i lavoratori. L’appello diffuso da Coratella sui social:

 

Andria, un Comune ormai fallito!
Ancora una volta, sono a raccontarvi le cose che nessuno vi dice, sulla situazione dei conti del Comune di Andria.

Ho fatto anche una proposta al Sindaco e agli assessori, vediamo come risponderanno. Voi che dite?

Pubblicato da Michele Coratella su Sabato 17 giugno 2017