Andria: interventi di rafforzamento locale e miglioramento sismico. Richiesta per contributi entro il 28 agosto 2019

Il Settore Intervento Edilizio Commerciale – Sviluppo Economico – Sue – Suap – Agricoltura- Servizio SUE informa che con Deliberazione di Giunta della Regione Puglia n. 1062 del 13/06/2019 (pubblicata sul B.U.R.P. n. 79 del 12-7-2019), sono state approvate le “Linee Guida” relative all’attribuzione dei contributi di cui all’art. 2 comma 1 lett. c) dell’Ordinanza del Capo di Dipartimento Protezione Civile n. 532/2018 – Annualità 2016 – per gli interventi di rafforzamento locale o di miglioramento sismico, o eventualmente, di demolizione e ricostruzione di edifici privati – e la relativa modulistica per la richiesta del contributo.

Le risorse disponibili per tali interventi sono pari a 560.000,00 euro. Tutti i cittadini interessati, proprietari di immobili ricadenti nel territorio comunale, ed in possesso dei requisiti richiesti dalla O.C.D.P.C. n. 532/2018, possono presentare apposita richiesta di contributo redatta esclusivamente secondo la modulistica allegata alla D.G.R. n. 1062/2019 (Allegato II), unitamente alla dichiarazione resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i. con allegata copia del documento di riconoscimento, oltre agli altri allegati eventualmente richiesti e compreso l’Allegato “IV” alla D.G.R. n. 1062/2019 per i casi previsti, il tutto da consegnare in duplice esemplare a Questo Comune presso l’Ufficio Protocollo del Settore 1 – Intervento Edilizio Commerciale – Sviluppo Economico – Sue – Suap – Agricoltura – Servizio Sportello Unico Edilizia, sito in Piazza Trieste e Trento – Palazzo degli Uffici al quarto piano, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 28/08/2019.

La modulistica indicata è reperibile sul sito istituzionale delle Regione Puglia (www.regione.puglia.it) nella sezione Amministrazione Trasparente – Provvedimenti Organi Indirizzo Politico e sul sito istituzionale del Comune di Andria all’indirizzo http://www.comune.andria.bt.itAlbo Pretorio on line – Avvisi vari.

Possono richiedere il contributo di cui all’Ordinanza n. 532/2018 anche i privati che hanno presentato domanda relativa all’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 4007/2012 (Annualità 2011) e/o all’OCDPC n. 52/2013 (Annualità 2012) e/o all’OCDPC n. 171/2014 (Annualità 2013) e /o all’OCDPC n. 293/2015 (annualità 2014) e/o all’OCDPC n. 344/2016 (annualità 2015) a cui non è stato concesso in maniera definitiva il relativo contributo e/o siano stati esclusi dalla graduatoria di merito, fatto salvo quanto previsto dalle Linee Guida de quibus.

Il termine sopra stabilito è perentorio, per cui non verranno prese in considerazione le domande fatte pervenire dopo tale termine ed il Comune si terrà completamente estraneo da ogni ed eventuale controversia dovesse insorgere con i cittadini partecipanti. Farà fede il timbro di accettazione al Protocollo comunale. Le condizioni di ammissibilità al contributo e le procedure da seguire sono solo ed esclusivamente quelle dettate dall’Allegato “I” – Linee Guida – della Delibera di Giunta Regionale della Regione Puglia n. 1062/2019 pubblicata sul B.U.R.P. n. 79 del 12-7-2019.

Il contributo è destinato unicamente agli interventi sulle parti strutturali. Ulteriori risorse sono a carico del proprietario. Tutte le dichiarazioni rese e sottoscritte devono essere riferite alla data di pubblicazione dell’ O.C.D.P.C. n. 532/2018 sulla Gazzetta Ufficiale (23 Luglio 2018). Il Responsabile del Procedimento è l’ ing. Giuseppe LOPETUSO – Funzionario Tecnico del SETTORE 1 – Servizio S.U.E. – Comune di Andria.