Andria invasa da migliaia di moscerini, ciclisti rischiano incidente “sembrava un film di Fantozzi” – video

Nella foto: i moscerini sul pantalone di un lettore

Sarà stato lo sbalzo termico, sarà che siamo “in stagione” (anche se spesso questi animaletti risultano piuttosto comuni nel periodo autunnale, ovvero quando in città è in atto la vendemmia), fatto sta che nelle ultime ore, numerosi sciami di moscerini composti evidentemente da migliaia di insetti hanno invaso buona parte della città di Andria:

lo sanno bene tutti quei cittadini che nella serata in cui si è svolta la processione, hanno dovuto coprirsi il viso a causa dell’ingente presenza di questi insetti, anche decine nel raggio di un paio di metri. Nessun pericolo per i pedoni ma invece un rischio per i ciclisti. Come alcuni concittadini hanno raccontato alla nostra redazione, infatti:

“eravamo in bicicletta quando ad un tratto abbiamo cominciato a subire l’ondata di moscerini, nel raggio di un Km di percorso abbiamo rischiato più di un incidente a causa della presenza di moscerini finiti negli occhi, che hanno così provocato immediati ma temporanei bruciori e disagi. Non avevamo gli occhiali protettivi perché il Sole era oramai tramontato e le lenti risultavano scomode per la biciclettata … alla fine siamo stati costretti a scendere dalle bici proseguendo appiedati con le due ruote alla mano, guardandoci negli occhi con decine di puntini neri sui volti, una sorta di inedito capitolo fantozziano terminato poi con una doccia a casa”. Un altro nostro concittadino ha inoltre filmato questi moscerini davanti ad un cartellone pubblicitario. Se aguzzerete la vista focalizzandovi sulla parte nera del cartellone, potrete facilmente notare l’ingente presenza di insetti volanti:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).