Andria: la maggioranza dei consiglieri comunali non vuole le dimissioni di Giorgino

Ormai è chiaro: la maggioranza dei consiglieri comunali di Andria non vuole le dimissioni di Giorgino. Oltre alle votazioni durante le ultime sedute consigliari, lo testimonia anche l’iniziativa promossa dall’opposizione, consistita nel recarsi nel Palazzo di città per firmare le dimissioni. Alla fine si sono presentati in 12 tra consiglieri del M5S e delle forze di centrosinistra. Un numero insufficiente, considerato che per raggiungere l’obiettivo avrebbero dovuto firmare almeno in 17. Numero che poteva essere raggiunto con l’aggiunta di eventuali “dissidenti” seduti tra i banchi della maggioranza. Alternativi che, evidentemente, non esistono. Un nulla di fatto che conferma come, a parte disguidi ed opinioni discordanti su differenti punti programmatici, la maggioranza di centrodestra prosegue a sostenere l’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Nicola Giorgino.

Nonostante le problematiche legate alla questione finanziaria dell’ente (che, a detta dell’amministrazione e dei consiglieri comunali di maggioranza, ha in parte sue radici nelle attività delle precedenti amministrazioni non guidate dall’amministrazione Giorgino), dunque, l’amministrazione di centrodestra sembra intenzionata a continuare il lavoro cominciato da Giorgino. Linkiamo qui sotto un video diffuso dall’emittente televisiva Amica9tv: