Andria, la mamma di un nuotatore: “Sindaca, riapri la piscina. Costretti ad andare fuori città per i nostri figli”. La comunità in attesa di una svolta

“Sindaca, riapri la piscina” – è l’urlo di una madre, una delle tanti di giovani sportivi costretti a ripiegare in altre strutture sportive – talvolta private e lontane dalla propria abitazione – per soddisfare le esigenze e coltivare i propri talenti. Mentre la politica – giustamente – sottolinea spesso l’importanza di praticare discipline sportive per contrastare degrado e promuovere il senso di comunità, paradossalmente, chi vuole seguire questa strada ad Andria si vede privato di una grande possibilità, quella di una piscina comunale inaugurata anni or sono e da troppo tempo chiusa per problemi burocratici:

Ai microfoni di un’emittente televisiva locale, la nostra concittadina – mamma di due giovani nuotatori agonisti –  ha ribadito il proprio appello confermando di essere costretta a portare i propri ragazzi fuori città con tutte le conseguenze negative che questo comporta. Un viaggio della speranza che costringe i giovani sportivi a modificare le proprie abitudini, richiedendo anche l’uscita anticipata da scuola (oltre all’aumento delle spese per via del costo dei carburanti lievitato nell’ultimo periodo storico). Una situazione che, a lungo termine, si trasforma in un’attività insostenibile per le singole famiglie, non solo a livello economico ma anche psicologico:

Per questo si rinnova l’appello rivolto all’amministrazione cittadina affinché si possa restituire dignità e normalità sia alla struttura sportiva che a coloro che vorrebbero tornare a frequentare, contribuendo così a promuovere l’economia territoriale piuttosto che portarla altrove. L’obiettivo, dunque, non è solo quello di ripristinare la piscina comunale di Andria ma anche di garantire ai nostri giovani di poter seguire i propri obiettivi ed i propri sogni.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.