Andria: “la Regione ha confermato i ristori per le categorie penalizzate dalle chiusure” – video

I ristori per le categorie colpite dalla nuova zona arancione ci saranno. Lo ha ricordato il Sindaco di Andria che, nella serata di ieri – attraverso un nuovo filmato diffuso su Facebook – ha risposto a coloro che hanno sollevato polemiche dopo la reintroduzione del provvedimento governativo sulla città di Andria:

Una situazione – quella dell’emergenza sanitaria – per nulla superata e che sta causando ancora morte e sofferenza tra gli ammalati sia nella città federiciana che nella vicina Barletta. Nel filmato, la Sindaca ricorda che nelle settimane scorse, dalla BAT era persino partita la richiesta di una “zona rossa“, ipotesi poi respinta dal Ministero della Salute che, alcune settimane più tardi, ha invece assegnato alla nostra regione la zona gialla. Nell’arco di 24 ore, poi, l’ulteriore “sorpresa”: su richiesta del governatore Michele Emiliano, Andria e Barletta tornano in zona arancione con approvazione del Ministro Roberto Speranza. Il tutto viene effettuato dopo una specifica verifica dei dati sanitari riguardanti il nostro territorio. Il giorno dell’Immacolata, in Piazza Umberto I i ristoratori andriesi si sfogano attraverso una protesta spontanea in presenza del Sindaco che ascolta e comprende i disagi dei professionisti, colpiti sia dall’inaspettato provvedimento (con mancati incassi e prenotazioni annullate all’ultimo minuto) che da spese effettuate nei confronti dei fornitori. Durante l’assemblea dei Sindaci svoltasi ieri, la Bruno ha confermato di aver ricevuto dal referente della Regione rassicurazioni in merito all’emanazione dell’ordinanza regionale n. 448 che consentirà la distribuzione di 20 milioni di euro destinati ai professionisti delle categorie produttive penalizzate dai provvedimenti restrittivi. Nel filmato, la Sindaca di Andria ricostruisce il percorso istituzionale territoriale nell’ambito di questo difficile periodo, appellandosi nuovamente al senso di responsabilità della cittadinanza in fatto di prevenzione del contagio:

Fonte video: Facebook – Giovanna Bruno Sindaco

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).