Andria, la segnalazione di una mamma: “troppe cacche di cane in via Don Riccardo Lotti, costretta a fare “slalom” con mio figlio”

Sono una cittadina andriese e volevo segnalarvi il degrado nel mio quartiere in via Don Riccardo Lotti. Ogni mattina quando accompagno il mio bambino a scuola sono costretta a fare lo slalom tra i vari escrementi presenti sul marciapiede, inoltre il marciapiede antistante è anche esso stracolmo di escrementi di volatili. Spero che la mia segnalazione servi a risolvere questo problema, vi ringrazio anticipatamente e vi auguro buon lavoro” – è quanto ricevuto in redazione negli ultimi giorni.

La segnalazione è stata ricevuta via Whatsapp (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui).

L’aspetto più singolare e curioso è che in alcune aree della città la presenza di cacche sembra nulla o molto limitata rispetto ad alcune strade interne come via Don Riccardo Lotti. L’impressione è quindi che i padroni di alcuni cani frequentino di proposito la suddetta via perché evidentemente consapevoli di non rischiare molto rispetto ad altre situazioni. La problematica si risolverebbe con la presenza di impianti di videosorveglianza o semplicemente in generale, più con più controlli. Al contempo, serve proseguire il lavoro di sensibilizzazione con il passaparola e attraverso iniziative mediatiche, perché la causa non è certo attribuibile unicamente alla mancanza di sanzioni ma soprattutto alla mancanza di rispetto che una grossa fetta di cittadini manifesta nei confronti dell’ambiente in cui vive.

Ad Andria sono ancora presenti molti cestini per il conferimento occasionale dei rifiuti, molti dei quali, i famosi contenitori verdi “Luisito” predisposti proprio alla raccolta delle cacche dei nostri amici a quattro zampe. Ciò che dobbiamo fare tutti è semplicemente dotarci di palette e bustine…costa veramente così tanto? Le foto ricevute in redazione:

ancora cacche:

e ancora: