Andria e la strana storia di Andónij d’ l’ kmméun, l’uomo che amava i pozzi neri

Da Facebook un cittadino ci ricorda un singolare aneddoto che riguarda la vecchia Andria d’un tempo:

“All’epoca in cui c’erano ancora i pozzi neri (cosiddetti “kmméun“), ad Andria si aggirava un uomo, chiamato da tutti “Andónij d’ l’ kmméun“, il quale, forse perché alienato o forse solo perché affetto da parafilia, si divertiva a scoperchiarli e, inginocchiandosi, a farci i suffumigi, concludendo ogni volta la seduta inalatoria con un liberatorio “Osè!””.

Qualcuno ha risposto a questo post affermato di ricordare questo personaggio. Una storia molto particolare, forse triste, che testimonia la presenza di soggetti abbandonati a se stessi nei periodi più poveri, ma che al contempo ricorda anche come la società dei “pozzi neri” sia soltanto un ricordo.