Andria, l’accusa: “ridotta in fin di vita da due cani di proprietà”, in corso indagini su cagnolina sbranata

Proseguono le indagini su un grave caso di aggressione avvenuto ai danni di una cagnolina di quartiere:

Stando a quanto si apprende, nei giorni scorsi, la piccola cagnolina è stata soccorsa in maniera disperata da alcuni cittadini dopo che il povero animale è stato sbranato. A procurare le gravi ferite alla piccola creatura, secondo la denuncia, sarebbero stati due cani di proprietà. Sottoposta a cure mediche, la cagnolina sarebbe stata praticamente ridotta in fin di vita mentre sarebbero attualmente in corso indagini approfondite da parte delle forze dell’ordine. Si tratta dell’ennesimo “incontro ravvicinato” sfociato in un episodio drammatico:

Come i lettori ricorderanno, soltanto pochi mesi fa, un cagnolino veniva persino ucciso in pieno centro da un cane più grosso di lui. In svariati casi, gli episodi si sarebbero verificati nonostante la presenza del guinzaglio. A prescindere dagli accertamenti di responsabilità, quindi, ricordiamo a tutti l’importanza della prevenzione che non può essere rappresentata unicamente da collare/pettorina e da guinzaglio ma anche dall’intuizione del proprietario dell’animale nell’ambito del comportamento tipico e della tolleranza dello stesso nei confronti di altri animali o persone. Davanti a simili situazioni, inoltre, riteniamo anche inutile soffermarsi sulla razza dei cani coinvolti:

ci sono cani di piccola taglia o molossi che dimostrano un comportamento particolarmente mansueto o, al contrario, intollerante e territoriale. Molto è dovuto infatti non dalle domensioni o dal colore dell’animale ma dal trattamento riservato dal proprietario nei loro confronti: ai cani andrebbe sempre garantito affetto e vita sociale all’infuori delle mura domestiche, in modo tale da evitare che questi possano abituarsi ad un clima restrittivo e asociale.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.