Andria: l’affascinante presepe di Santa Maria Vetere realizzato dai cittadini ci ricorda il vero significato del Natale

“Ecco il presepe fatto da tutti i ragazzi di piazza Santa Maria Vetere” – così un cittadino ha voluto rendere omaggio all’ultima creazione dei residenti del quartiere in vista delle imminenti festività natalizie. Il presepe, già completato nel periodo dell’Immacolata, aiuterà tutti a ricordare il valore del Natale: non un periodo di “consumi” ma piuttosto un momento di riflessione che dovrebbe portare tutti ad aiutare il prossimo in maniera disinteressata.

Come molti cristiani ricorderanno, il Natale rappresenta il giorno della natività di Gesù Cristi, un momento di raccoglimento per ricordare al mondo intero l’importanza della nascita che prevale sulla morte grazie all’amore tra più persone e con l’alto dei cieli. Troppo spesso, invece, per grandi e piccini il Natale è soltanto un periodo in cui si scartano regali, si mangia più di altri periodi o semplicemente un modo per divertirsi senza un attimo di riflessione.

Fare il presepe vuol dire dunque ricordare a tutti quando sia importante invece riflettere sulla vita, sul volersi donare. Aiutare i più bisognosi così come accadde a Gesù bambino quando fu accolto dai poveri pastori, dalla Madonna e San Giuseppe e poi riconosciuto anche dai Re Magi. Un momento in la povertà diviene ricchezza perché fonte di amore puro per il prossimo e non di interesse fisico. Questo è il significato puro e profondo del Natale ed è bello sapere che tra chi ha realizzato quel presepe ci sono anche tanti nostri giovanissimi. Metaforicamente, il miglior augurio che si possa dare consiste nell’atto più bello di una nuova generazione che promette un futuro migliore. La foto diffusa sui social: