Andria, lettera di un disabile: “per le strisce blu dovete rispettare i nostri diritti, spesso costretti a parcheggiare lontano a causa degli incivili”

Abbiamo ricevuto una segnalazione da un nostro lettore, che condividiamo e speriamo che chi di dovere possa realmente fare qualcosa, perchè si tratta di una situazione paradossale:

“Sono un cittadino andriese con invalidità riconosciuta del 100%. Vorrei porre l’attenzione su un problema legato alla situazione degli stalli per disabili che si trovano in città. Molto spesso, principalmente nelle vicinanze di luoghi importanti quali ad esempio: ospedale, cliniche,ambulatori, ma anche in altre zone comuni, gli stalli per disabili risultano occupati o semi- occupati ( spesso da chi non ne ha diritto, anche se solo per qualche minuto). A questo aggiungiamo anche la restrizione del regolamento comunale che impedisce di parcheggiare gratuitamente sui posti blu a pagamento,nell’impossibilità di poter occupare il posto riservato. Considerando che i posti a pagamento sono praticamente ovunque e spesso vuoti, proprio perchè i pochi posti liberi o quelli riservati vengono occupati più facilmente per lungo tempo, mi chiedo come può un disabile raggiungere facilmente luoghi importanti quando è costretto a parcheggiare a centinaia di metri di distanza? Ci vorrebbe un controllo più assiduo e punizioni più severe per gli irregolari, che sono molti e spesso non si preoccupano dei disagi che possono provocare a chi ha problemi invece di deambulazione. Inoltre, buon senso vorrebbe che dalle istituzioni comunali venga concesso il permesso di parcheggiare gratuitamente, previa esposizione del tagliando, sugli stalli blu a pagamento qualora impossibilitati a parcheggiare sugli stalli riservati ai disabili. Io stesso mi sono trovato in molte occasioni in situazioni di difficoltà per poter raggiungere alcuni ambulatori medici, anche perchè in molte zone della città ci sono ancora molte barriere architettoniche, ma questo è già un altro discorso che merita un altro approfondimento” – conclude il nostro concittadino.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).