Andria: l’idiozia di chi abbandona rifiuti che non prevedono costi aggiuntivi di smaltimento

Proseguono i controlli dell’amministrazione cittadina volti a contrastare il vergognoso quanto dannoso fenomeno dell’abbandono rifiuti:

Come segnalato da molteplici organi di informazione online, il fenomeno si manifesta in svariate sfumatore: dal soggetto che abbandona il pacchetto di sigarette per strada a colui che lascia la busta dell’immondizia per strada anziché sotto casa. A questi, si aggiungono fenomeni dell’abbandono di rifiuti ingombranti e speciali. Non è poi un caso che nel canalone Ciappetta-Camaggio gli operatori abbiano recuperato decine di pneumatici abbandonati. Una situazione assurda se si pensa che il conferimento di questi rifiuti in appositi centri di raccolta non prevede alcuna tassazione aggiuntiva. I costi aggiuntivi, invece, possono essere previsti qualora gli operatori sono costretti ad effettuare operazioni di pulizia straordinaria a causa degli incivili. Le azioni di chi abbandona rifiuti, dunque, si rivelano doppiamente inutili e stupide: sia per la salute del territorio che in ambito economico. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un servizio televisivo diffuso su YouTube dall’emittente Telesveva:

 

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.