Andria: lo “spettacolo” davanti all’isola ecologica. E le sanzioni?

“Salve, fate bene a sollecitare il problema dei rifiuti, bisogna salvaguardare l’ambiente in cui viviamo per il bene di tutti. Ma dove sono le sanzioni per quella gente che giornalmente sosta fuori l’isola ecologica di Andria? Vi siete mai fatti una passeggiata?” – se lo chiede un cittadino andriese che negli ultimi giorni a provveduto ad inviare alla nostra redazione alcuni scatti fotografici effettuati di fronte all’isola ecologica di via Stazio. Una delle foto:

“Avete visto cosa succede ogni giorno? Questa è l’isola ecologica , luogo di raccolta e smaltimento rifiuti ingombranti, pericolosi e non. Viene chiesto, giustamente, il documento ed il codice fiscale agli onesti cittadini che si recano a buttare i rifiuti ma poi fuori c’è chi si permette di fare tutto questo”  – aggiunge indignato il cittadino segnalatore. La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com). Già in passato l’amministrazione era intervenuta con pesanti sanzioni elargite ai trasgressori identificati mediante le analisi delle immagini catturati dagli impianti di videosorveglianza. Ne frattempo le sanzioni sono salite a 500 euro. Evidentemente occorre proseguire su questa linea. Un altro scatto fotografico: