Andria: malfunzionamento degli impianti luminosi della ZTL. Precisazioni dell’Assessore Colasuonno: “nessuna contravvenzione”

Problemi per malfunzionamento degli impianti luminosi della ZTL, le precisazioni dell’Assessore alla Mobilità del Comune di Andria, Pasquale Colasuonno:

«Gli impianti luminosi della ZTL hanno avuto problemi di funzionamento negli ultimi due giorni, questo innegabilmente ha causato problemi alla circolazione del traffico, chiediamo scusa per il disagio. I tecnici sono a lavoro per capire dove sta il problema e fare in modo che possa essere risolto definitivamente. I nuovi orari d’interdizione al traffico del centro storico vanno dalle 13:00 alle 16:00 e dalle 19:30 alle 05:00. Ieri e lunedì i cartelli luminosi segnavano ZTL “attiva” anche in orari in cui non era previsto che lo fosse, ecco il perché dell’equivoco. Ovviamente, qualunque automobilista avesse superato i varchi in orari in cui è consentito farlo, nonostante la scritta segnasse “attiva”, non riceverà alcuna contravvenzione. Era pienamente titolato a farlo: l’errore è stato di natura tecnica;

Cogliamo l’occasione per ribadire che questi nuovi orari sono stati decisi in via del tutto sperimentale, in accordo con quanto consentito dai decreti legge per la ripartenza, e per agevolare ristoratori e proprietari di bar e locali nell’utilizzo degli spazi all’aperto. È una via che è stata percorsa da molte città oltre alla nostra, una soluzione che avvicina Andria a tutte quelle città di dimensioni medio-grandi che hanno il centro storico permanentemente chiuso al traffico Del resto è una decisione che vuole agevolare anche gli stessi residenti del centro storico, nonché tutelare la delicata bellezza della parte antica della città. Certo, è una concezione diversa e moderna della città, ma è una concezione che pian piano, se ad essa ci abituiamo, darà i suoi frutti. Tuttavia al momento resta una soluzione in via di sperimentazione.  È chiaro che nel momento in cui si dovesse decidere per un riassetto definitivo della viabilità del centro storico, questo verrà fatto procedendo in maniera collegiale» – conclude Colasuonno.

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.