Andria: multe da 400 a 1.000 euro per i pedoni che sosteranno in alcune piazze e vie del centro dalla serata di oggi. Ecco dove scatterà la regola

Con Ordinanza n.384 del 13.11.2020, il Sindaco ha disposto, per i motivi ivi riportati, il divieto di accesso per stazionamento e di stazionamento per le persone, dalle ore 18:00 e fino alle ore 22:00 di sabato 14/11/2020 e dalle 08:00 alle 22:00 di domenica 15/11/2020, nelle sotto indicate vie della città:

Via Regina Margherita;
– Viale Crispi;
– Via Cavallotti – tratto tra Via Giusti e Viale Crispi;
– Via Cittadella;
– Corso Cavour – tratto tra Via De Gasperi e Viale Roma;
– Piazza Vittorio Emanuele II;
– Piazza Duomo. E’ comunque fatta salva la possibilità di attraversamento per l’accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private. Ai sensi dell’art. 2, comma 1, d.l. 16 maggio 2020, n. 33, come convertito in legge 14 luglio 2020, n. 74, salvo che il fatto non costituisca reato, le violazioni del decreto legge medesimo, ovvero dei decreti e delle ordinanze adottate in attuazione dello stesso, sono punite con la sanzione pecuniaria di cui all’articolo 4, comma 1, del d.l. 25 marzo, n.19 convertito in legge n. 35/2020, da euro 400,00 ad euro 1.000,00. Link video:

 

Contro il presente provvedimento può essere presentato, alternativamente, ricorso:
– al Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia, entro sessanta giorni dalla notifica, nei modi e nei termini previsti dall’art. 29 e seguenti del d.lgs. n. 104/2010;
– al Presidente della Repubblica, entro centoventi giorni dalla notifica, nei modi e nei termini previsti dall’articolo 8 e seguenti del D.P.R. n. 1199/1971. E’ inoltre possibile presentare ricorso gerarchico al Prefetto di Barletta-Andria-Trani entro 30 giorni dalla pubblicazione all’Albo on-line del Comune di Andria.    Ordinanza n.384:  https://www.comune.andria.bt.it/wp-content/uploads/2020/11/14-11-2020_ord_00384_13-11-2020.pdf