Andria negli anni ’70, ’80 e ’90. Il ricordo di Vincenzo Zinfollino – video

Un ricordo sentito e profondo quello del cittadino andriese signor Vincenzo Zinfollino il quale, ancora oggi, quasi settantenne, ricorda la città federiciana degli anni ’70, ’80 e ’90, quando la sua città riusciva ad attrarre gente proveniente dall’intera Puglia.

Ricordi legati alla gestione delle discoteche e dei clubs più rinomati di Puglia che hanno scritto la storia del divertimento che, al contrario di quello di oggi, none era divertimento “del casino” ma un sano divertimento di classe e di qualità.

In questo video Savino Montaruli incontra il suo amico Vincenzo Zinfollino con il quale trascorre alcuni minuti ricordando esperienze comuni legate anche dalla grandissima esperienza radiofonica dello stesso Attivista Sociale andriese, co-protagonista, in quegli anni, della nascita e dello sviluppo delle Radio Libere cittadine, prime in tutt’Italia. Uno dei primi iscritti all’AID Associazione Italiana Disc Jockey, fondata da Renzo Arbore e da Gianni Naso, Savino Montaruli viene ancora oggi ricordato quale una delle più affascinanti ed indiscusse voci del panorama radiofonico e televisivo di quegli anni e ancora oggi, nel suo impegno pubblico, la sua dialettica e il suo modo di fare restano unici ed incantano gli interlocutori. Il video: