Andria: nemmeno il tempo di ammirarli, nuovamente sporcati i vasi di Piazza Catuma abbelliti da un imprenditore locale

Erano stati ripuliti ed abbelliti con tante piccole piantine ma, nell’arco di poche ore, sono stati nuovamente sporcati con rifiuti di ogni genere. Monta la rabbia per quanto accaduto in Piazza Catuma e rilanciato su Facebook dalla pagina l’Andria che non vogliamo di Sabino Matera:

È inutile…. FATE SCHIFO PEZZI DI MERDA…!! Perdonatemi ma siamo incazzati… sono anni che ci battiamo con questa…

Pubblicato da L'Andria che non vogliamo con Sabino Matera e Zii Pepp su Sabato 3 ottobre 2020

Come i lettori ricorderanno, infatti, gli ambientalisti dell’associazione 3Place avevano elogiato l’azione volontaria di un imprenditore locale che aveva autonomamente ripulito i vasi che ospitano gli alberi, abbellendoli con una dedica posta al loro interno. Il messaggio era chiaro: tutti possiamo fare qualcosa per l’ambiente in cui tutti viviamo e che quindi va protetto. A questo, ovviamente, si aggiungeva anche un messaggio propositivo finalizzato alla tutela del decoro urbano. In poche ore, sui social sono state diffuse nuove foto che documentano i primi rifiuti lanciati all’interno di uno dei vasi. I rifiuti sembrano numericamente inferiori: sarà forse che un’altra fetta di andriesi, osservando la situazione, ha capito che quei vasi, così come tutto il resto della piazza e delle strade, vanno tutelati? Purtroppo, a quanto si apprende, ancora oggi, una parte della nostra popolazione si è invece rivelata ancora incivile e senza scrupoli. L’auspicio è che, oltre ad un possibile ampliamento del numero bidoni per la raccolta differenziata, i trasgressori possano essere puniti con regolari sanzioni. Le persone perbene non possono essere vittime di coloro che preferiscono invece far del male. Esprimiamo solidarietà nei confronti dell’imprenditore che ha dimostrato la sua sensibilità nei confronti del patrimonio pubblico, nell’auspicio che questa sua dimostrazione di grande amore per la nostra città possa rivelarsi l’inizio di un percorso, forse difficile, ma giusto.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).