Andria: nemmeno il tempo di usarlo, danneggiato il compattatore. Dov’è la sensibilità nei confronti dell’ambiente?

A distanza di poco tempo dalla loro installazione compaiono già i primi vergognosi segni di danneggiamento causati quasi certamente da stupidi atti vandalici. Parliamo dei raccoglitori di rifiuti che in cambio distribuiscono bonus. Uno di questi è stato danneggiato  Questi contenitori sono stati posizionati strategicamente in diverse zone della città per favorire la raccolta differenziata e invece adesso subiscono anche gravi atti vandalici. Come se non bastasse, qualche bambino ha rischiato grosso mentre passeggiava con i genitori. 

Stando alle informazioni ricevute in redazione, le forze dell’ordine avrebbero delimitato l’area attorno al contenitore in attesa di una riparazione. Auspichiamo nell’individuazione dei responsabili, magari attraverso anche le analisi approfondite di eventuali immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza. La metafora di una sensibilità nei confronti dell’ambiente che forse, almeno per quanto riguarda una parte dei cittadini, tarda a decollare. Ovviamente non ci riferiamo a quella fetta sana di Andria (si spera la maggioranza) che invece da anni effettua la raccolta differenziata, a prescindere da eventuali risvolti economici. Ne vale la pena per l’ambiente e dunque per la nostra salute. 

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).