Andria: “non chiamateli cittadini”

“Non chiamateli cittadini” – così un post diffuso su Facebook dalla Pagina del circolo andriese di Legambiente in riferimento all’ennesima scoperta nelle campagne della città federiciana:

Non chiamateli cittadini.

Pubblicato da Legambiente Andria su Martedì 19 maggio 2020

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).