Andria non resta indifferente: Patrick Zaki va liberato – video

Anche la città di Andria non è rimasta indifferente davanti all’ingiustizia che si sta consumando da troppo tempo nei confronti di Patrick Zaki, il giovane arrestato in Egitto nel 2020 e attualmente ancora imprigionato con gravi conseguenze sulla sua salute (oltre che sulla sua libertà):

Per questo motivo, anche il Sindaco di Andria, avv. Giovanna Bruno, è intervenuto all’ iniziativa dell’Assessorato alla Bellezza di presentazione della installazione “UNO DI NOI”, per l’introduzione di una sagoma di Patrick Zaki, a grandezza naturale, posta “a sedere” ad uno dei banchi delle aule studio della Biblioteca Comunale. L’iniziativa è stata trasmetta in diretta Facebook sulla pagina del Comune di Andria e di Andria Bene in Comune. Insieme al Sindaco, anche Domenico Bufi (Domi Bufi) di Amnesty International, un rappresentante degli studenti andriesi, l’Assessora alle Politiche Giovanili Viviana Di Leo e l’Assessora alla Cultura, Daniela Di Bari. A tal proposito, riportiamo qui sotto i link ad alcuni video diffusi sul web:

 

Il link al video della diretta streaming:

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.