Andria: nulla di fatto per gli agricoltori, vittime di strade più danneggiate di prima. Il C.L.A.A. chiede intervento urgente

Nella foto: una precedente segnalazione sulla strada parallela alla Provinciale Andria-Canosa di Puglia

Il C.L.A.A. (Comitato Liberi Agricoltori Andriesi) denuncia la viabilità provinciale e comunale seriamente compromessa, che rende difficile il lavoro agli agricoltori della provincia BAT e limita il diritto di mobilità dei cittadini. Una situazione che lo stesso C.L.A.A. aveva denunciato già parecchio tempo fa chiedendo a chi di competenza un intervento adeguato ma senza ricevere risposta:

“Se l’attenzione è alta sui problemi della viabilità delle grandi arterie e all’interno dei grandi centri urbani,” – rendono noto dal C.L.A.A. – “si parla purtroppo troppo poco della situazione di grandissima precarietà in cui versano le strade rurali e comunali della cui manutenzione nessuno si occupa, con grave difficoltà per la circolazione degli imprenditori agricoli, troppo spesso costretti a trasformarsi in “piloti di rally” per raggiungere le proprie aziende e gravissimo nocumento per la qualità della vita di chi in campagna ci abita ed è costretto a percorrere più volte quotidianamente queste strade completamente dissestate per portare i figli a scuola o recarsi in paese per sbrigare le faccende quotidiane. La situazione è davvero drammatica in alcuni tratti come quella presente sulla strada che collega la Città di Andria con la S.P.12 e attraversa le contrada Zagaria in agro di Andria”.
 Il presidente Nicola Losito e il consigliere Per. Agr. Zagaria Natale Francesco dichiarano:

“In questo periodo molti mezzi agricoli raggiungono le proprie aziende agricole per effettuare i lavori e raccogliere i propri prodotti rischiando ogni giorno di rientrare con i mezzi danneggiati per le tante buche che si trovano sui manti stradali. Chiediamo a chi di competenza di tamponare al più presto le buche presenti nelle zone rurali, anche e soprattutto per la sicurezza delle persone e dei mezzi oltre che per dare dignità ad una categoria sempre denigrata ed emarginata dalle Istituzioni” – hanno concluso.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui.