Andria: oltre ai dehors, si discute sull’uso esterno di piante e fioriere

Fu uno dei punti sui quali ci si soffermò di più nel corso del lungo iter concertativo avviato dall’allora assessore alle Attività Produttive, avv. Pierpaolo Matera, con le Associazioni di Categoria:

Proprio nel corso di una di quelle numerose sedute, nella Sala Consiliare del comune di Andria, con le Associazioni di Categoria Unimpresa, rappresentata da Savino Montaruli e Confcommercio di Sinisi, si discusse di un punto delicatissimo cioè quello relativo alle distanze dei dehors di 1,5 metri da passi carrabili, accessi pedonali ecc. Con Deliberazione nr. 78 del Commissario Straordinario della città di Andria, vengono dettate alcune Linee Guida che rendono meno restrittiva tale disposizione, andando incontro alle esigenze degli Esercenti ma anche a quanto già nei primi mesi di quest’anno la Commissione istituita dal Matera, di cui Savino Montaruli ha fatto parte risultando presente a tutti gli incontri, era già stato indicato, poi successivamente ripreso in un incontro chiesto dalle altre associazioni.

Secondo l’Ufficio di Presidenza Unibat: “restano comunque tantissime le restrizioni che ancora oggi mettono seriamente a rischio i Dehors allocati nel centro urbano ed in luoghi diversi dall’area circoscritta al centro storico. Tali restrizioni regolamentari, nelle prossime Linee Guida di intervento e sicuramente con la nuova e rinnovata stagione politico-amministrativa della città di Andria saranno oggetto di ulteriore revisione. Intanto proprio in questi giorni si stanno svolgendo incontri presso Unimpresa Bat di Andria in quanto il Comando della Polizia Locale sta contestando l’uso esterno ai pubblici esercizi di piante e fioriere. Un altro autunno caldo che si affaccia all’orizzonte di un comune disastrato ed in cerca di identità” – hanno concluso da Unibat.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).