Andria: “pannelli solari contro blackout e aumento bollette”, la proposta di Montepulciano

L’aumento dei costi dell’energia ha spinto taluni a prendere in considerazione forme alternative di approvigionamento, anche con metodi di autoproduzione energetica capaci di ridurre quanto più possibile da dipendenza dai sistemi centrali e contribuendo anche alla riduzione dell’inquinamento. E’ il caso di un’interessante contributo fornito dal nostro concittadino ecologista Nicola Montepulciano che al blog di VideoAndria.com scrive quanto segue:

“L’ incredibile aumento del costo dell’energia elettrica ha suscitato grandissima preoccupazione negli imprenditori, soprattutto piccoli e medi. Tuttavia, per quelli che possono, una via di uscita potrebbe essere rappresentata dall’ utilizzo dei pannelli fotovoltaici. Questi producono energia elettrica durante le ore di luce solare, infatti fotovoltaico significa produzione di elettricità tramite luce, perciò producono elettricità solo di giorno e potrebbero procurare grande vantaggio alle nostre aziende che svolgono attività produttive prevalentemente di giorno e non di notte” – ha osservato Montepulciano che ha poi proseguito la sua analisi:

“Ciò non toglie, tuttavia, che anche le aziende impegnate 24 ore su 24 possano trarre vantaggio dall’ utilizzo dei pannelli fotovoltaici per il semplice fatto che i costi dell’energia elettrica verrebbero considerevolmente ridotti. Un impianto fotovoltaico ha un suo costo in base al numero di pannelli necessari per produrre la quantità di energia elettrica sufficiente per le attività produttive di una determinata azienda. Per l’imprenditore locale che vuole servirsi di questa fonte energetica è necessario un confronto con un tecnico esperto nel settore per valutare la convenienza o meno, nel breve, medio e lungo periodo, sotto tutti i punti di vista, cito alcuni esempi: spese attualmente sostenute per l’energia elettrica di rete, costi dell’impianto di pannelli per produzione propria di elettricità, tempi di ammortizzamento della spesa, etc. Ma detto questo è giusto fare alcune considerazioni:

con il fotovoltaico non c’è rischio di cali o sbalzi di energia, né di interruzione (black out), l’energia è prodotta tutti i giorni, anche la domenica e tutti i giorni festivi, c’è, quindi, la possibilità di accumulo nelle apposite batterie, ma il grande vantaggio è che non si è più soggetti ad aumenti dei costi e la merce prodotta dall’azienda avrà costi non legati all’energia di rete. L’ altro elemento da prendere in considerazione è che, per come stanno andando le cose, i costi dell’energia di rete non diminuiranno più, anzi potrebbero ancora aumentare. L’ imprenditore che svolge attività produttiva o commerciale in locali di proprietà con ampio terrazzo o altro luogo idoneo per l’installazione e in possesso di una somma iniziale può farci un pensierino e non è escluso che si possa fare ricorso al bonus o superbonus (ma su questo non ci capisco molto). L’ultima considerazione: i pannelli devono essere di costruzione italiana– ha concluso Montepulciano.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.