Andria: “passeggiano per strada con macchine fotografiche ed etichette identificative ma non sono dipendenti Enel o comunali”

“Salve, vorrei informare i cittadini andriesi che stanno andando in giro dei tipi che si spacciano per impiegati Enel e che vorrebbero entrare in casa con la scusa devo leggere il contatore, dalla cadenza sembravano napoletani, avvertite di non aprire assolutamente a questi truffatori!” – è il messaggio di una cittadina diffusa sulla pagina Facebook “Andria Denuncia“.

Ulteriori segnalazioni simili sono giunte negli ultimi giorni parlano di soggetti dall’aria giovanile, muniti di etichette comprensive di fototessere tanto simile ai dipendenti pubblici e di macchine fotografiche che gli stessi avrebbero utilizzato per fotografare gli edifici del centro cittadino per scopi ignoti. Un cittadino ci ha reso noto “l’esperienza” di sua madre: alcuni soggetti sono riusciti ad accedere all’interno del condominio, poi alla menzione di un “figlio” della donna, gli stessi hanno preferito andarsene velocemente. A tutti ricordiamo che sia i dipendenti delle aziende incaricate dell’erogazione dell’energia elettrica che quelli degli enti comunali non hanno atteggiamenti come quelli elencati, dunque sono da escludere tra le ipotesi di identificazione degli stessi. Alcune delle segnalazioni giunte in redazione nelle ultime ore:

“Salve in merito all’articolo sui finti dipendenti Enel li ho visti anch’io: sono giovani, mi hanno chiesto nel palazzo vicino quanti appartamenti ci fossero e di aprire il portone (ovviamente non l’ho fatto) dicendo che erano gli addetti della fibra ottica. E con un iPad hanno fotografato tutto il palazzo”. Poi, un’altra segnalazione: “Stasera i 2 napoletani falsi enel, hanno fatto visita al mio condominio in via Giuseppe verdi”.

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).