Andria: perché i dati ARPA dell’incendio di settembre non sono ancora pubblici? Se lo chiede 3Place

Come molti ricorderanno, lo scorso settembre un gigantesco incendio ha distrutto un ingente quantitativo di materiale plastico depositato al confine con la vicina Barletta. L’incendio causò l’emissione di fumi inquinanti dall’odore nauseabondo che costrinsero molti cittadini a chiudere le finestre. Il giorno successivo, l’ARPA, mediante un comunicato, aveva A distanza di settimane, l’associazione ambientalista 3Place di Andria, attraverso un post diffuso sui social, rende noto quanto segue:

“Oggi, ancora una volta, abbiamo scritto una ulteriore PEC, dopo quella di due giorni fa, ad ARPA, ASL BT per richiedere i risultati dei monitoraggi sulle matrici ambientali del disastroso incendio del 21 Settembre scorso. Dai media locali avevamo appreso che il giorno 30 Settembre, ARPA sarebbe uscita con i risultati. MA AD OGGI, 08 OTTOBRE, a distanza di 22 GIORNI DA QUEL MALEDETTO INCENDIO, TUTTO TACE! INTANTO PROBABILMENTE ABBIAMO RESPIRATO INQUINANTI INTANTO NEI TERRENI VICINI AL DEPOSITIVO SI CONTINUA A COLTIVARE E A RACCOGLIERE (nessuna notizia contraria ricevuta in tal senso). INTANTO PROBABILMENTE STIAMO MANGIANDO PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI DI QUELLE TERRE. E INTANTO, ANCORA UNA VOLTA, LA NOSTRA SALUTE ASPETTA!!! QUALCUNO PUÒ VENIRE A SALVARCI???” – concludono da 3Place. Il link al post:

🔥🔥INCENDIO DEPOSITO INDUSTRIALE ANDRIA-BARLETTA: LA SALUTE DEI CITTADINI ANDRIESI ATTENDE UNA RISPOSTA!🔥🔥Oggi, ancora…

Pubblicato da 3Place su Giovedì 8 ottobre 2020

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).