Andria, Piazza Catuma: questo è il “ringraziamento” agli alberi che ci regalano ossigeno? Mettiamo in funzione telecamere e bidoni aggiuntivi per scongiurare l’inciviltà

Piazza Catuma (al secolo, Piazza Vittorio Emanuele II, ma questa è un’altra Storia…) – la piazza centrale della città di Andria nonché simbolo del centro storico. Negli ultimi anni, una piazza rivalutata da molteplici iniziative ed attività che purtroppo devono vedersela, oltre che con la gente civile ed il transito di turisti, anche con non pochi incivili che preferiscono abbandonare i propri rifiuti li dove non dovrebbero. A sollevare la problematica è ancora una volta il sindacalista andriese Savino Montaruli – sensibile alle questioni sociali che attanagliano la città federiciana e non solo – che nelle ultime ore ha diffuso sui social alcuni scatti fotografici:

Andria, accade in Piazza Catuma.Aspettando il prossimo Sceriffo!

Pubblicato da Savino Montaruli su Lunedì 20 luglio 2020

Si tratta degli alberi introdotti tempo fa in piazza, circondati da capienti vasi purtroppo presi di mira da chi non ha “voglia” di conferire i propri rifiuti negli appositi contenitori, commettendo un illecito sanzionabile. Una spregiudicatezza che purtroppo si manifesta frequentemente e che umilia la nostra Storia e gli alberi che ci regalano ossigeno. Più recentemente, sempre nella stessa piazza è stato introdotto anche un nuovo albero di quercia, simbolo del nostro territorio. Nonostante la sensibilità degli ambientalisti, Andria deve ancora vedersela con tanti, troppi incivili che andrebbero filmati dagli impianti di videosorveglianza, identificati e regolarmente multati affinché le loro cattive azioni possano essere perseguite a norma di Legge. Al contempo, sarebbe ipotizzabile l’introduzione di cassonetti per la raccolta differenziata (un po’ come fatto nella vicina Barletta, dove sul frequentato lungomare sono presenti diversi bidoncini) così da scongiurare eventuali “giustificazioni” (in realtà, mai giustificabili perché non ci vuole molto a tenersi la bottiglia sino a casa o conferendola nella differenziata del gestore che ha somministrato) al cattivo costume.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).