Andria: pneumatici abbandonati tra uliveti, legalità nelle campagne fondamentale per l’amministrazione che verrà

“Basta! Mi rivolgo a te! Quando stai gettando un copertone o una busta di immondizia fra gli ulivi di questa città mi dici cosa provi?! Vorrei provare a farlo a casa tua quello che hai fatto nelle nostre campagne” – è lo sfogo dell’imprenditore agricolo Natale Zagaria (C.L.A.A. – Comitato Liberi Agricoltori Andriesi) che negli ultimi giorni ha diffuso alcuni scatti fotografici effettuati in un uliveto:

Ancora una volta, la cittòà di Andria deve combattere contro le ingiustizie causate dagli autori di questi veri e propri scempi ambientali. Da una parte c’è chi lavora onestamente conferendo i propri rifiuti negli appositi contenitori e/o portandoli nei centri adibiti, e dall’altra abbiamo purtroppo ancora oggi una fetta della popolazione (siamo certi, una minoranza!) che commette reati ambientali pur di non fare il proprio dovere. La questione fa ancora più rabbia se si pensa che quei pneumatici abbandonati possono causare l’emissione di sostanze nocive nell’ambiente e che anche nel nostro territorio ci sono persino aziende specializzate nel riutilizzo di questi rifiuti per la produzione di nuovi materiali. Una situazione incresciosa che, si spera, possa essere risolta da misure di sicurezza nelle campagne più efficaci introdotte dalla nuova amministrazione cittadina.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).