Andria: Polizia Locale e volontari sotto la pioggia per salvare un cane ferito, “è tornato a casa”

L’appello per individuare il legittimo proprietario era stato diffuso dalla volontaria animalista andriese Maria Mosca: parliamo di un esemplare di cane razza pastore tedesco individuato nelle ultime ore nel territorio di Andria. Stando al racconto diffuso dalla Mosca, lei, assieme ad alcuni agenti della Polizia Locale di Andria, hanno vegliato sul cane ferito per tutta l’attesa necessaria all’individuazione del proprietario dell’animale, contattato grazie alla collaborazione con la volontaria andriese Mariangela Abbasciano (Oipa Andria) unitamente alle Guardie ecozoofile di Trani. La foto del cane ferito diffusa dalla Mosca sui social:

I volontari sono così riusciti a contattare il proprietario mediante l’identificazione del microchip regolarmente impiantato nel cane ferito, che in poche ora è riuscito a tornare a casa, in un altro comune al di fuori del territorio andriese. Molto probabilmente, il cane è stato illegalmente sequestrato e poi successivamente abbandonato da ignoti. Adesso il cane si trova in clinica veterinaria: forse un investimento gli ha procurato una brutta ferita alle zampe posteriori, rimaste gravemente ferite, ma la situazione risulterebbe stabile e sotto controllo. Un ringraziamento ai volontari animalisti e anche alla Polizia Locale di Andria, nell’auspicio che questa forma di collaborazione possa proseguire anche negli anni a venire. Importante risulterà anche la sensibilità dell’intera cittadinanza in merito a casi d’emergenza come quello segnalato quest’oggi.

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).