Andria potrebbe diventare indipendente dal gas estero producendo metano da scarti agricoli e caseari, già realtà alcuni esempi

In un periodo storico particolarmente delicato – fatto di speculazioni legate alla dipendenza da fonti energetiche estere – comunità italiane molto popolate ed al contempo molto bisognore di energia elettrica e combustibili potrebbe usufruire dei suoi stessi scarti per una svolta economica epocale, basata sulla tanto menzionata economia circolare che, purtroppo, non è stata ancora sfruttata al massimo:

Il riferimento, non è soltanto all’uso intelligente e strategico di pannelli solari e fotovolatici o di impianti eolici ma anche al riutilizzo di scarti agricoli e di attività per la produzione di prodotti caseari che potrebbero garantire la produzione di gas persino adatto all’uso di automobili. Tra gli esempi, anche il riutilizzo del letame prodotto dagli animali, oltre al trattamento – mediante impianto anaerobico – di scarti da lavorazione dell’olio e di altre colture. Non si tratta di un’utopia ma di una realtà già presente in alcune zone d’Italia. A queste, si aggiunge anche un’ambiziosa attività andriese specializzata nella produzione di olio di alta qualità, recentemente convertitasi a questa visione (ovvero l’azienda agricola Agrolio). Una domanda viene spontanea:

Se la politica parla sempre di ambiente, di risparmio energetico e di incentivi per migliorare la qualità di vita dei cittadini, perché non si impegna per individuare fondi adatti a convincere tutte le aziende del territorio alla conversione energetica? Inoltre, ci chiediamo come sia possibile che, a parte una manciata di privati e gli autori del blog di VideoAndria.com, questo genere di iniziative non sia ancora stato preso in considerazione da chi dovrebbe occuparsi del problema energia a livello territoriale. Siamo degli esperti? No, semplicemente qualcuno dovrebbe forse accettare l’idea che parlare di ambiente non vuol dire solo parlare di pulizia delle strade ma anche studiare nozioni di ecologia, informarsi sulle nuove e vecchie tecnologie ed individuare così una strategia finalizzata allo sfruttamento delle risorse già in campo per crearne di nuove, attraverso metodi ecosostenibili e realmente convenienti per l’intera collettività (come ci ha spesso ricordato il nostro concittadino ecologista Nicola Montepulciano, da anni promotore di attività finalizzate all’autosufficienza energetica). Siamo certi che, forse anche grazie a questo piccolo contributo, i nostri amministratori possano presto intervenire anche su questa tematica. A questo potrebbe persino aggiungersi l’ulteriore riciclo di scarti agricoli e prodotti caseari per l’utilizzo nella produzione di cosmetici così come avviene in altri paesi. In considerazione dell’identità culturale ed imprenditoriale di una città come Andria – la cui attività agricola e caseraria è nota da sempre – questa potenziale soluzione potrebbe facilmente fornire una grande e concreta risposta per il fabbisogno energetico. Trivelle a parte. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un video-approfondimento girato in Emilia Romagna:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.