Andria: presi i ladri di olive, sono due ragazzi. L’operazione della Polizia in collaborazione con le Guardie Campestri

In attuazione delle intese raggiunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto, il Questore Roberto, ha ulteriormente intensificato le misure di vigilanza, perlustrazione e controllo del territorio nell’agro andriese. I servizi vengono effettuati dalle “Volanti”, spesso affiancate da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Centrale” di Bari e supportate da dipendenti delle Guardie Campestri, coi quali viene portato avanti un proficuo e costante scambio informativo sulle zone più colpite da furti e danneggiamenti e sulle aree adibite a depositi di autovetture rubate.

Proprio nell’ambito di uno dei servizi in argomento, una “Volante” della Questura giungeva tempestivamente in Contrada Zagaria, in ausilio ad un equipaggio delle Guardie Campestri che era riuscito a fermare una monovolume da 7 posti, già segnalata nei giorni precedenti come veicolo utilizzato per commettere svariati furti di olive. I due Agenti intimavano agli occupanti di scendere dal veicolo per procedere all’identificazione; risultavano essere due ragazzi andriesi, già noti a questi Uffici. Nella monovolume venivano rinvenuti:

cinque sacchi di juta ricolmi di olive da olio per oltre 50 kg, due reti in nylon, due bastoni di alluminio ed una tinozza in plastica. I due soggetti, in stretta sinergia operativa con la Procura della Repubblica di Trani, venivano quindi tratti in arresto per furto aggravato in concorso e sottoposti a temporanea detenzione domiciliare; l’ingente quantitativo di olive veniva restituito al legittimo proprietario. I servizi straordinari, mirati alla prevenzione e controllo delle zone rurali, proseguiranno in concomitanza con la campagna olearia.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.