Andria: primo caso di emorragia cerebrale al “Bonomo” trattato con successo, salvato 62enne

Primo caso di emorragia cerebrale all’ospedale “Lorenzo Bonomo” di Andria – trattato con successo, salvato 62enne:

stando alla ricostruzione diffusa, l’uomo di 62 anni era arrivato il 24 agosto all’ospedale Dimiccoli di Barletta con emorragia cerebrale causata da rottura di aneurisma intracranico ed è stato subito trasferito presso l’ospedale Bonomo di Andria per essere sottoposto ad intervento endovascolare di embolizzazione della lesione vascolare. L’intervento è stato condotto con successo e si è ottenuta la completa chiusura dell’aneurisma con arresto dell’emorragia cerebrale:

il paziente è stato svegliato dopo due giorni di coma farmacologico, ora sta bene e non ha riportato deficit neurologici. «Un intervento reso possibile dalla collaborazione tra tante unità operative dell’ospedale di Andria – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – dalla Anestesia e Rianimazione diretta da Nicola Di Venosa alla Neurochirurgia diretta da Armando Rapanà e alla Radiologia diretta da Tommaso Scarabino senza naturalmente dimenticare la unità operativa semplice di Angiografica interventistica di cui è responsabile il dottor Michele Maiorano e presso cui il paziente è stato trattato. A tutto il personale sanitario coinvolto va il mio personale ringraziamento non solo per l’intervento effettuato, ma per la capacità e la volontà di migliorare continuamente, a volte anche in situazioni di difficoltà, la qualità e la quantità delle prestazioni rese». Presso la struttura di Radiologia Interventistica (presso cui operano i dottori Fabio Quinto e Paolo Cerini) vengono trattate diverse patologie dell’emergenza/urgenza che altrimenti richiederebbero interventi invasivi oppure trasferimenti extra-provincia, estremamente rischiosi in pazienti con gravi condizioni generali:

Il servizio di Angiografia Interventistica di Andria è attualmente attivo per il trattamento, in urgenza, dei sanguinamenti acuti, dello stroke ischemico e degli aneurismi cerebrali rotti, nonché in elezione per il trattamento percutaneo della patologia oncologica epato-biliare (radiofrequenza e chemioembolizzazione di tumori epatici, posizionamento di drenaggio/stent biliare, biopsie e drenaggi percutanei), della patologia vascolare periferica, della patologia urologica (scleroembolizzazione di varicocele pelvico) nonché della patologia vascolare cerebrale in accordo e collaborazione con le altre unità operative della Asl Bt. E’ da segnalare inoltre l’attivazione presso il reparto di Radiologia dell’ospedale “Bonomo” di Andria dell’ambulatorio di Eco-Color-Doppler, unico presso i presidi ospedalieri della Asl Bt, che consente lo screening della patologia vascolare carotidea e periferica e la pianificazione di eventuale trattamento endovascolare. Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. Inoltre è possibile inviare immagini all’indirizzo email redazione@videoandria.com