Andria: quel cagnolino con il collare ancora a spasso, sempre più magro e alla ricerca di qualcuno – video

Ne avevamo parlato nella giornata di ieri a seguito di alcune segnalazioni giunte in redazione. Credevamo che qualcuno attrezzato per questo tipo di problematica si sarebbe attivato ma oggi, nelle ultime ore, abbiamo constatato la presenza ancora per strada di un cane di piccola taglia, dall’aria smarrita, ieri avvistato sui binari di via Bisceglie. Lo stesso animale è poi stato avvistato nel centro cittadino.  “Un cane con collare, molto malnutrito che corre su e giù per i binari qualcuno lo riconosce? È molto spaesato” – era a segnalazione di ieri. Oggi quel cane, stando anche alle analisi di un filmato giunto in redazione, sembra quasi abbia una leggera difficoltà nel deambulare.

Segnalazioni giunta anche attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).

Fisicamente, il cagnolino sembra più magro di quello che dovrebbe essere e la presenza del collare potrebbe indicare un abbandono o forse uno smarrimento. Tuttavia, nonostante avvistamenti o appelli, nessuno sembra abbia ancora reclamato la proprietà dell’animale, che resta dunque solo, spaesato e forse senza cibo e acqua da giorni. Per quanto tempo potrà continuare a resistere? Quel collare legato al collo senza controllo potrebbe recargli problemi fisici? Perché nessuno si sta interessando di questo e di altri cani abbandonati in città? Una storia triste, giunta quasi in contemporanea con quella di un noto canile dal futuro incerto. Ad Andria servirebbero più investimenti ed al contempo più formazione e sensibilizzazione contro chi è “abituato” ad abbandonare animali. Per il momento, quel cagnolino resta in queste condizioni: