Andria: raffica di controlli con l’11° Reggimento “Puglia” dei Carabinieri. Un arresto

Prosegue l’intensificazione dei servizi straordinari di controllo del territorio, disposti dalla Compagnia di Andria, eseguiti anche con il supporto di una squadra della Compagnia di Intervento Operativo dell’11° Reggimento CC “Puglia”, di stanza a Bari. Ad essere oggetto di particolare attenzione, questa volta, sono state le periferie cittadine.

Il dispositivo dispiegato sulla città federiciana, la scorsa sera, ha visto impiegati ulteriori 20 militari che hanno così potenziato i consueti servizi serali. 60 le persone identificate, 45 le autovetture controllate ed una decina le contravvenzioni al Codice della Strada elevate. Un pregiudicato di Andria, il 29enne P.S., è stato arrestato, colpito da ordine di carcerazione dell’Autorità Giudiziaria, in quanto condannato per reati inerenti allo spaccio e detenzione di stupefacenti. Il predetto è finito agli arresti domiciliari, dovendo espiare più di un anno di reclusione.

Un altro pregiudicato, invece, di 41 anni, dopo un’accurata perquisizione presso la propria abitazione, è stato denunciato in stato di libertà, in quanto trovato in possesso di trentotto grammi di marijuana occultati nei vani dell’abitazione. Intensificata anche la vigilanza nei confronti delle persone sottoposte al regime degli arresti domiciliari ed alla sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza.

Nei quartieri popolari, inoltre, alcune gazzelle hanno individuato, in diversi controlli, 7 persone, nell’atto di consumare o detenere modici quantitativi di droghe, tutte segnalate alla Prefettura di Barletta-Andria-Trani per uso di sostanze stupefacenti. Complessivamente sono stati sequestrati circa 20 grammi tra marijuana, hashish e cocaina.

Fonte: Comando Provinciale Carabinieri Bari – Sala Stampa