Andria: 16enne suicida nella struttura educativa, operatori indagati per omicidio – video

Si tolse la vita nella struttura che avrebbe dovuto garantirle un percorso riabilitativo. E’ quanto avvenuto tra le mura di una struttura specializzata nella cura e trattamento di adolescenti con disturbi psichiatrici:

I fatti risalgono al mese di giugno del 2019 quando una ragazza minorenne di soli 16 anni ed originaria di Lecce fu accolta nella struttura situata nel territorio della città di Andria (BAT). Stando alla ricostruzione, alla giovane fu lasciato l’utilizzo di una cintura che la stessa usò per togliersi la vita. Per questo, la Procura di Trani ha avviato un’inchiesta per far luce sulle responsabilità dell’accaduto. Al momento, sono accusati di omicidio colposo in concorso ed omessa vigilanza il responsabile della struttura e d educatore, un educatore professionale, un infermiere ed un operatore socio sanitario. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un servizio televisivo diffuso da un’emittente su YouTube:

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.