Andria: ragazzina su hoverboard si schianta contro automobile

E’ accaduto nella prima serata di oggi al termine di Corso Cavour, in direzione via Porta Castello: stando alle informazioni giunte in redazione, sembra che una ragazzina, forse in un momento di distrazione, si sia schiantata contro un’automobile mentre questa era a bordo di un hoverboard (chiamati anche “self balancing scooter“, ossia “scooter autobilancianti“, meglio conosciuti come “skateboard elettrici“).

Fortunatamente, l’auto in quel momento non era in movimento e la ragazzina non avrebbe riportato ferite. Tanto spavento per un incidente che avrebbe potuto terminare in maniera drammatica. A tutti i giovani consigliamo vivamente di prestare molta attenzione quando si utilizzano questi mezzi alternativi che, seppur divertenti e non inquinanti, vanno utilizzati con la massima cautela rispettando le regole della strada. 

Rischi non solo fisici ma anche di natura burocratica: come ricorda laleggepertutti.it, infatti, “il codice della strada [1] stabilisce il divieto di circolazione sulle strade mediante tavole, pattini od altri acceleratori di andatura. L’hoverboard o street board è quindi da far rientrare in tale categoria. Più in là, la stessa norma vieta l’uso dei predetti acceleratori anche sugli spazi riservati ai pedoni e, quindi, sono da considerarsi tali i marciapiedi privi di piste ciclabili”.

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).