Andria: riapre il mercato settimanale nelle condizioni originarie. Montaruli: “frammentare il mercato non sarebbe stato possibile”

Comunicato di Unibat in merito alla riapertura del mercato di Andria: “Non è stato semplice ma l’iter intrapreso dalla gestione commissariale, finalizzata al frazionamento ed alla frammentazione del mercato settimanale del lunedì ad Andria è stato archiviato. Non è stato semplice ma è stato dimostrato quanto quella idea fosse inapplicabile ed improponibile. Oggi il mercato torna unitario nelle condizioni originarie, senza altre perdite di tempo e di denaro.

Strenuo sostenitore della necessità che i mercati ripartissero nelle loro condizioni originarie, senza penalizzazioni né decisioni assunte strumentalmente nel nome di un’emergenza che non esiste più, il leader sindacale Savino Montaruli, Rappresentante UniPuglia e CasAmbulanti, il quale ha dichiarato: “continua l’estenuante battaglia per evitare lo scempio che molti comuni ed amministratori pubblici avrebbero voluto compiere ai danni dei mercati di Puglia, nel nome di una paventata emergenza che non c’è più e comunque non ha alcuna influenza sulle attività mercatali, di fatto pronte alla ripartenza sin dal 18 maggio scorso. Abbiamo demolito, ed ancora continuiamo a farlo, azioni di enorme strumentalizzazione che, se non avessero trovato la nostra contrarietà, essendo state invece supportate biecamente ed in modo servile da Associazioni Confsociate con il Sistema, avrebbero determinato conseguenze inimmaginabili, a cominciare dalla divisione della frequenza da settimanale in quindicinale. I silenzi che hanno caratterizzato quelle fasi in cui siamo stati gli unici a prendere posizioni chiare ed inequivocabili si fanno sentire fortissimi e la dicono lunga di quanto becere siano le strategie dei compiacenti. Per fortuna abbiamo tenuto gli occhi aperti e la mente lucida, senza essere abbagliati da contaminazioni esterne che stanno facendo del sindacato di rappresentanza una vera e propria lobby di potere poli-economico asservita”

Lunedì ci attende il grande passo a Trani dove si continua illegittimamente a mantenere chiuso il mercato settimanale del martedì senza una minima e plausibile motivazione che sia supportata dalla legge e dalle procedure che non possono assolutamente vietare l’immediata ripresa del mercato. Dall’incontro di lunedì a Trani uscirà la data certa ed immediata della ripartenza dell’ultimo mercato rimasto ancora al palo nella Provincia Bat. Per il resto ci auguriamo maggiore serietà e puntualità da parte di chi continua ad attribuirsi, sempre in forma postuma, risultati che, al contrario, appartengono ad altri se non addirittura li abbiano visti completamente dall’altra parte quando si sarebbero dovute assumere posizioni chiare ed importanti ma si è preferito il silenzio compiacente” – ha concluso Montaruli.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).

 

Area Comunicazione Unibat