Andria: rifiuti sotto il ponte Bailey di via Carmine, l’appello dei residenti – FOTO

Nonostante le continue richieste di pulizia della parte sottostante del ponte Bailey  fatte agli organi preposti ed ad anche al sindaco, questo è il continuo risultato. Una vera indecenza a cui i residenti che abitano nei dintorni devono assistere quotidianamente. Un sentito grazie all’amministrazione” – lo dichiara un cittadino alla nostra redazione con alcune foto inviate attraverso il nostro servizio di segnalazione mobile ( A tal  proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui).

Come molti ricorderanno, la presenza del ponte Bailey è stata rinnovata nonostante la richiesta dei cittadini residenti nella zona della Madonna dell’Altomare, tra via Carmine e via Eritrea i trovare una soluzione alternativa. La costruzione del Ponte Bailey avvenne alcuni anni fa, a seguito di alcuni cedimenti stradali che decretarono l’inizio delle aree pedonali di Corso Cavour e Via Regina Margherita e al contempo la chiusura della via oggi presente con un ponte, inizialmente temporaneo ma che in realtà sta durando nel tempo. Adesso, a girare il coltello nella piaga è anche la presenza di numerosi rifiuti, gettati sotto quel ponticello dagli incivili probabilmente non individuati dalle forze dell’ordine. Gettare rifiuti per strada è un reato e ad Andria si prevedono pesanti sanzioni per i trasgressori. I residenti chiedono pertanto maggiori controlli in un’area che, spazzatura a parte, è già costretta a subire variazioni dovute ai cedimenti della strada. Le foto:

un bustone:

un’altra foto:

dettaglio di alcuni rifiuti sotto il ponticello:

Speriamo che le forze dell’ordine possano individuare e sanzionare coloro che gettano rifiuti. Nel frattempo i cittadini richiedono anche un intervento di pulizia anche sotto il ponte Bailey.