Andria: riorganizzazione dell’isola ecologica. Rifiuti ingombranti: garantiti 300 ritiri a settimana

Cambia l’assetto organizzativo e dunque l’utilizzazione degli spazi all’interno dell’isola ecologica-centro comunale di raccolta di via Stazio. Al fine di elevare il livello di sicurezza degli operatori e degli utenti la Sangalli, ditta aggiudicataria del servizio , ha riorganizzato gli spazi per ottenere – come descritto nella planimetria allegata – una netta separazione (con l’istallazione di transenne comunque removibili) tra l’area a servizio dell’utenza” e l’area “ad uso degli operatori” della scrivente azienda (la parte non campita in rosso nella planimetria allegata).

All’interno dell’area a servizio dell’utenza verranno allocati – spiega il Commissario Straordinario della Sangalli, dott. Marcello Danisi – “un numero congruo di bidoni carrellati dove gli utenti, anche con il supporto del personale Sangalli, potranno direttamente conferire le frazioni di rifiuto conferibili presso un Centro Comunale di Raccolta – con esclusione della frazione organica umida e con le limitazioni relative ad ingombranti e dei prodotti tessili – e di cassoni per il conferimento di sfalci di potatura, rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione e RAEE”.

La restante parte dell’Isola Ecologica resterà – tranne nella fascia oraria dalle 12.00 alle 14.00 – ad uso esclusivo degli operatori addetti alle attività di logistica ed organizzazione del conferimento e trasporto dei rifiuti raccolti presso l’Isola agli impianti di destinazione. Gli utenti potranno accedere all’Isola attraverso l’ingresso 1 (pedonale), mentre gli operatori ed i mezzi accederanno attraverso l’ingresso 2 (anche carrabile). Al fine poi di controllare al meglio il flusso degli ingombranti e dei prodotti tessili , a partire dal 6 novembre, gli stessi , spiega sempre Danisi, saranno raccolti / conferiti esclusivamente con queste modalità:

  • INGOMBRANTI (CER 20 03 07) – con ritiro a domicilio (in ossequio al vigente PP0 saranno garantiti 300 ritiri/settimana) e previa prenotazione dello stesso con chiamata al numero fisso 0883/553043 o al Numero Verde 800 05 40 40 o tramite form sul sito web: www.andriacanosapulite.it/Richiestediritiro/Ingombranti/Andria.asp 
  • con conferimento diretto dell’utente presso l’isola , e previa prenotazione dello stesso con chiamata al numero 0883/553043 o al Numero Verde 800 05 40 40, esclusivamente nelle giornate di martedì, giovedì e sabato dalle ore 12.00 alle ore 14.00 con accesso attraverso l’ingresso 2 (anche carrabile).
  • PRODOTTI TESSILI (CER 20 01 11):  con conferimento diretto dell’utente presso l’isola, e previa prenotazione dello stesso con chiamata al Numero Verde 800 05 40 40, esclusivamente nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 12.00 alle ore 14.00 con accesso attraverso l’ingresso 2 (anche carrabile)”.

La Sangalli avverte che, sempre al fine di elevare il livello di sicurezza degli operatori e dei fruitori dell’area, nella fascia oraria 12.00/14.00, gli operatori non svolgeranno alcuna attività di logistica ed organizzazione del conferimento e trasporto dei rifiuti raccolti presso l’Isola agli impianti di destinazione. La ditta sta inoltre provvedendo ad acquisire il necessario software ed hardware per una più celere identificazione dell’utenza, sia domestica che non domestica, identificazione che avverrà, per quella domestica, attraverso la lettura digitale del codice fiscale e/o la lettura manuale della carta d’identità per avere così certezza che l’utente che fruisce dell’Isola Ecologia è residente in Andria (non si conserverà alcuna traccia della fruizione), mentre per quella non domestica avverrà compilando e conservando una scheda conforme al relativo decreto ministeriale. Nella fase di avvio dell’ottimizzazione di spazi e servizi sarà cura della Sangalli attivare un servizio di presidio di guardia giurata armata (per l’intera durata dei turni di apertura al pubblico e per un periodo di almeno 3 mesi) al fine di elevare la sicurezza di operatori ed utenti.

Questa riorganizzazione dell’isola ecologica, condivisa dagli uffici comunali, dall’Assessorato all’Ambiente, dal commissario giudiziale della Sangalli e dall’ARO, – spiega l’assessore all’Ambiente, avv. Michele Lopetuso – punta ad alleggerire la gestione dei flussi dei conferimenti, soprattutto dei rifiuti ingombranti, snellisce e semplifica le procedure e garantisce sicurezza agli operatori e agli utenti della struttura di via Stazio. Ovviamente faccio appello perchè in questa prima fase di gestione della nuova organizzazione vi sia tutta la pazienza necessaria, trattandosi di modifiche che vengono introdotte gradualmente, e si osservino le nuove norme, con diligenza, per consentire a tutti i cittadini di fruire al meglio del centro comunale di raccolta”. E’ possibile chiamare al fisso 0883-553043 anche da cellulare o al numero verde solo da fisso. 06-11-2017_planimetria-isola-ecologica-di-via-stazio-in-andria