Andria: “rivogliamo la fiera della Festa, noi ambulanti non lavoriamo da due anni” – la protesta sotto Palazzo di città

Andria dice SI alla Festa Patronale e NO a chi “invece di salvare la Comunità la sta umiliando anche di fronte agli altri comuni della Provincia e della Puglia” – lo sottolineano gli ambulanti ed i rappresentanti delle sigle sindacali riunitisi ieri sotto Palazzo di città. Reazioni durissime a quella descritta come una “decisione monocratica” terminata con l’annullamento anche la parte ludica della Festa Patronale, dicendo NO al Luna Park che, invece, per legge deve operare come sta operando in tutte le altre città in precauzione e relegando le postazioni degli Ambulanti Fieristi, che non lavorano da due anni, nell’estrema periferia cittadina nel nome di regole che “l’assessore al ramo dimostra di non conoscere, esasperandole e facendone uso strumentale” – dicono i manifestanti. Proprio nei confronti dell’Assessore si esprime un senso di sfiducia da parte delle Sigle di Rappresentanza, a cominciare da CasAmbulanti, Fivap, Unionecommercio, Confcommercio, UniPuglia, Unibat, A.C.A.B. (Associazione Commercianti Bat), con interventi stampa dove, come nel caso di Confcommercio, si parla testualmente di “mancanza di volontà, ritardi da parte dell’Amministrazione comunale, comunicazione di decisioni già prese”, smentendo di fatto l’assessore al ramo. Il Presidente Sinisi ha affermato:

“nella riunione, alla quale ha partecipato il nostro rappresentante della categoria del commercio ambulante, abbiamo sentito tutto ciò che non si può fare e invece avremmo voluto sentire ciò che era ipotizzabile…..l’amministrazione ci ha parlato di Largo Ceruti, un luogo dove gli operatori commerciali hanno già più volte detto di non voler andare perché troppo periferico rispetto al contesto….”. Parole pesanti che non lasciano dubbi su quelle che gli ambulanti definiscono “mistificazioni” e “falsità” che soono state espresse riguardo il destino Luna Park che “non ci sarà nel nome di un’emergenza pandemica che invece non esiste, non è esistita e non esisterà per le manifestazioni programmate anche a breve in città e per la quotidiana movida durante la quale lo sfiduciato diventa anche sordo e cieco” – dicono gli ambulanti. Altrettanto dure le parole di Montaruli in rappresentanza di altre Associazioni che hanno partecipato a quella che i sindacalisti definiscono una “riunione farsa” che rafforza la tesi del Sinisi aggiungendo di non essere assolutamente disposto a subire atteggiamenti dispotici che provengono da chi, peraltro, “dimostra di non avere alcuna autorevolezza ma solo arroganza aggravata da ignoranza e non conoscenza delle norme vigenti”. Una situazione incandescente che, a pochi giorni dalla Festa, vede da una parte i Cittadini, i Commercianti, i Rappresentanti sindacali e dall’altra un’Amministrazione comunale che ha creduto che esasperando gli animi ed assumendo decisioni drastiche avesse potuto dimostrare autorevolezza ma “l’autorevolezza la si guadagna sul campo, con fatica e con lealtà non con la mistificazione della realtà, con l’aggrapparsi agli specchi”. Intanto si preparano i fuochi privati grazie ai contributi dei commercianti; l’iniiativa “Volantino e Torroncino” per le vie della città e l’incontro delle Forze politiche lunedì pomeriggio a Palazzo San Francesco al quale sono state escluse le Sigle di Rappresentanza sindacale quindi si rischia che quegli stessi mistificatori affrontino l’argomento senza conoscenza adeguata, in modo strumentale e facendo ulteriori danni. Siamo ad un punto di non ritorno e se Andria resta ultima in tutto ora la motivazione è ancor più chiara ed i cittadini lo hanno capito – dihciarano dalle Associazioni di Categoria deluse. Nel frattempo, Montaruli ha pubblicato il filmato della manifestazione svoltasi nella giornata di ieri in Piazza Umberto I. Il link al video:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.