Andria: salgono a 287 i positivi al virus. Sindaco cerca soluzioni alternative al coprifuoco “non ci sono indicazioni per chiusura scuole ma sanzioni a chi non rispetta regole” – video

Non ci sarà un coprifuoco, almeno per ora e salvo eventuali indicazioni aggiuntive del Governo centrale. Tuttavia, sarà necessario inasprire le sanzioni nei confronti di chi non rispetta le regole. E quanto nuovamente ribadito dal Sindaco di Andria nel corso di un intervento sui social network:

Ad esclusione delle classi del triennio superiore, al momento, ricorda la Bruno, non vi sono indicazioni che prevedano la chiusura degli istituti scolastici. Riguardo i trasporti scolastici, anche per i ragazzi disabili, questi si amplieranno in concomitanza con l’avvio del nuovo servizio di mensa scolastica previsto dal 2 novembre 2020. Sempre per quanto riguarda il trasporto su gomma degli studenti, il Sindaco ha sottolineato l’importanza di una distribuzione più varia della fascia oraria dalla frazione di Montegrosso. Riguardo il rispetto delle regole anti-contagio, è previsto il potenzialmento delle forze dell’ordine d’intesa con la Prefettura della Provincia di Barletta-Andria-Trani. Particolare attenzione, poi, è stata rivolta nuovamente alla questione ambientale con una visione per il futuro che riguarda il riuso piuttosto che il concetto di rifiuto. Nel frattempo, per quanto concerne la diffusione del virus Sars-CoV-2 (che può causare in alcuni soggetti sintomi da sindrome da Covid-19), sarebbero 287 i positivi in città. Concetti ribaditi nel filmato diffuso nella serata di ieri:

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).