Andria: scoprono discarica di rifiuti nel loro terreno “uno schifo ai danni degli ulivi” – le foto

“Salve dopo una passeggiata nel terreno di nostra proprietà abbiamo trovato uno scarico di materiale di ogni genere da elettrodomestici a bottiglie box per bambini vasi di grosse dimensioni. Vorremmo segnalare lo scempio con foto allegate per denunciare le condizioni di inciviltà in cui vi viviamo” – comincia così il messaggio giunto in redazione nei giorni scorsi da parte di una cittadina andriese. La stessa ha provveduto ad inviarci alcune foto:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com). Una foto:

“Ci fa davvero male dopo tanto esempio ed educazione che facciamo ai nostri figli andare in campagna per valutare lo stato dei nostri ulivi e ritrovare questa immane schifezza. Fa male . Veramente male. Chiedo a voi se poteste darmi indicazioni di come ora una segnalazione e denuncia ai soggetti preposti. Potreste aiutarci?” – ci chiede la cittadina. Un’altra foto:

Ovviamente, la nostra redazione, più che diffondere queste triste e vergognose immagini non può fare. Auspichiamo che gli organi competenti possano intervenire tempestivamente con l’introduzione di ulteriori foto-trappole finalizzate all’identificazione e alla sanzione dei trasgressori. Ce la stiamo mettendo tutta per sensibilizzare la popolazione ma purtroppo, ancora oggi,  diversi soggetti continuano ad abbandonare rifiuti d’ogni genere nelle campagne andriesi causando gravi problemi di carattere ambientale e compromettendo anche la loro stessa salute. Non solo: aumentando i rifiuti, ammesso che poi questi venissero recuperati, non essendo stati differenziati da chi li ha abbandonati, finiranno in discarica, aumentando così i costi di smaltimento dei rifiuti indifferenziati. Costi che poi, inevitabilmente, non faranno che aumentare la tassa rifiuti. Poi ci lamentiamo tutti delle tasse troppo alte e dell’aumento delle malattie. Ma siamo certi che la colpa sia sempre e soltanto dei politici? Troppo facile.