Andria: “se sa di compravendita voti, vada alla Polizia e faccia nomi invece di fare post su Facebook”

“Sono francamente stufo di questo modo indegno di fare politica. Il “cosiddetto” onorevole non è nuovo a tirare in ballo sui social veri o immaginari elettori andriesi, per fare insinuazioni e lanciare fango e accuse generalizzate al fine di dimostrare una presunta superiorità morale – così il candidato Sindaco Nino Marmo a proposito di un post diffuso dai pentastellati su Facebook che segnalerebbe un presunto fenomeno di compravendita di voti. Marmo si appella anche al candidato Sindaco del movimento affinché “prenda le distanze dal suo compagno di partito“. Sempre il candidato Sindaco Nino Marmo ha poi osservato che:

Ad Andria, come in tutte le città, ci sono i disonesti ma anche tantissime persone per bene, donne e uomini che chiedono solo risposte ai problemi. Tante ne ho incontrate in questa campagna elettorale e nessuno si è mai permesso di chiedere un posto in cambio del voto, ne tantomeno gli è stato offerto. Se è vero che il parlamentare 5 stelle è stato avvicinato da qualcuno che gli ha detto certe frasi allora avrebbe dovuto portarlo in procura e invitarlo a esporre denuncia o denunciarlo lui stesso, invece di limitarsi a fare un post su Facebook. Così si comporta un rappresentate delle istituzioni“. Quindi, l’osservazione finale sulla delicata questione: “Se ha prove concrete vada alla polizia per fare i nomi. Altrimenti chieda scusa agli Andriesi e ad Andria” – ha ribadito Marmo.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).