Andria: sequestrati beni per 1 milione di euro a pluripregiudicato 48enne

Ad Andria la Guardia di Finanza ha eseguito un provvedimento di sequestro preventivo in funzione della successiva confisca, di beni immobili e disponibilita’ finanziarie, riconducibili ad un pluripregiudicato 48enne andriese, per un valore complessivo di un milione di euro:

L’uomo è indagato per coltivazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. In seguito alle indagini effettuate dai finanzieri, è stato possibile ricostruire l’evoluzione dell’intero patrimonio immobiliare e mobiliare acquisito nel corso dell’ultimo ventennio dai componenti della famiglia del 48enne. Le risultanze emerse, successivamente messe a confronto con i redditi dichiarati nello stesso periodo, hanno evidenziato una rilevante sproporzione.

Nel 2018 l’uomo era stato tratto in arresto per ben due volte insieme ad altri soggetti, per possesso, presso l’azienda agricola, di migliaia di arbusti di marijuana unitamente a strumentazione idonea alla coltivazione ed essiccazione della stessa. Sotto sequestro e’ finito l’ingente patrimonio illecitamente accumulato, costituito da 1 unita’ immobiliare, 35 terreni tra Trani ed Andria, 4 autorimesse, un deposito, una cava, autoveicoli, conti correnti ed altre ricchezze, per un valore complessivo pari a circa 1 milione di euro.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).