Andria: “sold out” per la prima del film “Ferita di Parola”. Parte crowdfunding per nuove proiezioni – VIDEO

Grande partecipazione di pubblico con “sold out” per le prime tre proiezioni del film indipendente “Ferita di parola“, realizzato grazie ad una collaborazione tra i Licei “Nuzzi” e “Carlo Troya” e la Banca di Credito Cooperativo di Andria attraverso la regia di Riccardo Cannone con produzione esecutiva a cura dell’associazione Malearti. Direttore della Fotografia del film è Nicola Ferrara, mentre la colonna sonora originale è stata composta per l’occasione dalla band Ovest di Tahiti. Il film narra le vicende di una storia d’amore ma anche di molte altre tematiche che riguardano la realtà della società moderna che a tratti ha difficoltà ad interpretare le diversità di ognuno. Sulla Pagina Facebook del film è partita una campagna crowdfunding per una nuova proiezione in programma per venerdì 16 giugno 2017 sempre presso la Multisala Roma in via Flavio Giugno ad Andria (per info e prenotazioni, cliccare qui). Qui sotto un video con alcuni momenti della serata dell’8 giugno:

- Prosegue dopo la pubblicità -


Andria: “sold out” per la prima del film… di VideoAndria

- Prosegue dopo la pubblicità -

Un film che fa riflettere e che ha fatto riflettere il pubblico in sala per tutte e tre le proiezioni in occasione della prima del film svoltosi lo scorso 8 giugno 2017 presso il Cinema Multisala Roma (in via Flavio Giugno ad Andria): una prima svoltosi la mattina, una seconda nel tardo pomeriggio, ed infine una terza dalle ore 21,00 circa con la presenza del Sindaco di Andria, avv. Nicola Giorgino e del Presidente della BCC di Andria, dott. Paolo Porziotta.

Le reazioni sono sostanzialmente risultate positive: un vero lungometraggio della durata di un’ora e trenta minuti che non risente della sua lunghezza ma che anzi, si dimostra fluido ed interessante, con giovanissimi attori alle prime armi provenienti dal Corso di Cinema organizzato dai licei. Tra di essi, alcuni hanno scritto la stessa sceneggiatura con i dialoghi poi portati sul grande schermo. Parole di apprezzamento per il Primo Cittadino andriese e per il Presidente della BCC di Andria: l’augurio è che il film possa essere archiviato come documento riguardante la realtà sociale andriese e al contempo nuovamente proiettato in altre occasioni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le richieste di partecipazione alla prima proiezione sono risultate talmente tante, da spingere i promotori del film a valutare nuove proiezioni del lungometraggio. Una nuova proiezione già confermata è in programma per il prossimo 16 giugno attraverso una raccolta delle prenotazioni sui social.

Per info e prenotazioni del nuovo spettacolo:

EVENTO FACEBOOK