Andria: solo rifiuti indifferenziati per le abitazioni in cui sono presenti soggetti positivi al covid-19. Le disposizioni dell’Impresa Sangalli

Al fine di contenere il più possibile la diffusione del Coronavirus, e in accordo con le disposizioni dell’Istituto Superiore di Sanità, Impresa Sangalli Giancarlo & Co. ricorda come nelle abitazioni in cui sono presenti soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, debba essere interrotta la raccolta differenziata.

Ne consegue che tutti i rifiuti domestici indipendentemente dalla loro natura e includendo fazzoletti, rotoli di carta, i teli monouso, mascherine e guanti, sono da considerarsi indifferenziati e pertanto raccolti e conferiti insieme.

Per la raccolta, inoltre, devono essere utilizzati almeno due sacchetti uno dentro l’altro o in numero maggiore in dipendenza della loro resistenza meccanica, possibilmente utilizzando un contenitore a pedale. Sulla base delle disposizioni disposte dall’Autorità gli operatori di Impresa Sangalli nulla devono né possono fare oltre al prelievo del sacchetto.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).