Andria: sorpreso a rubare un’auto fugge per le stradine del centro storico. Arrestato 50enne pregiudicato andriese

Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio posta in essere dalla Compagnia Carabinieri di Andria, una pattuglia della locale stazione Carabinieri ha tratto in arresto alle prime luci dell’alba di sabato scorso, 11 settembre, un pregiudicato andriese, classe 71. L’uomo era stato notato mentre cercava di forzare un’autovettura parcheggiata in via Federico II di Svevia. Immediatamente datosi alla fuga, i militari lo hanno inseguito a piedi per le stradine del centro storico fino a quando non sono riusciti a raggiungerlo e immobilizzarlo. L’uomo, durante la fuga, aveva tentato anche di disfarsi di una torcia e di uno strumento di effrazione artigianale prontamente recuperati dai militari operanti.

Il Pubblico Ministero di Turno della Procura della Repubblica di Trani ha disposto momentaneamente gli arresti domiciliari, misura confermata dal giudice per le indagini preliminari a seguito della convalida dell’arresto. Il potenziamento dei servizi di controllo del territorio della Compagnia di Andria rientra in una più ampia progettualità voluta dal Comando Provinciale Carabinieri BAT tesa al contrasto dei fenomeni predatori così negativamente diffusi in provincia.

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.