Andria, Sorpreso a spacciare Marijuana – Arrestato e condannato

Venerdì sera era stato arrestato per aver spacciato droga ad un tossicodipendente. Ieri, dopo il processo per direttissima, è stato condannato ad un anno e sei mesi di reclusione. Si tratta di R.V., 32enne di Andria.
I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Andria, nel corso di un servizio specifico, si sono appostati in quella via Teano, ove era stata segnalata un’attività di spaccio. Un individuo notato in quella zona, ha subito destato sospetti, poiché ha assunto un atteggiamento particolarmente guardingo, dando l’impressione di attendere qualcuno.
Quindi, dopo essere stato avvicinato da un giovane alla guida di un’autovettura, con il quale ha avuto un breve colloquio, si è allontanato verso il vicino viale Puglia. Pochi secondi più tardi, è ritornato dal conducente dell’auto e gli ha ceduto un involucro, ricevendo in cambio del denaro.
Immediato è stato l’intervento dei carabinieri che hanno bloccato sia il 32enne che il conducente del veicolo: il primo è stato trovato in possesso di 75 euro in banconote di piccolo taglio, mentre l’acquirente aveva ancora in mano una dose di marijuana. Inevitabile, a questo punto, è stato l’arresto del pusher, che è stato poi rinchiuso nel carcere di Trani. Il conducente del mezzo, invece, è stato segnalato alla Prefettura di Bari come consumatore di stupefacenti.
A seguito dell’udienza di convalida tenutasi nella mattinata di lunedì, il 32enne è stato condannato ad un anno e sei mesi di reclusione -pena sospesa- e rimesso in libertà.

Fonte: Comando Provinciale Carabinieri di Bari