Andria: “sorpreso dall’aggressività della malattia ma anche dalla vicinanza di amici e parenti. Grazie a tutti”

Diventa un compendio diffuso in rete l’esperienza vissuta dal cittadino andriese Savino Montaruli, colpito dal Covid-19 ed ora in fase di riabilitazione. Una pubblicazione che Montaruli, impegnato nel mondo del volontariato e in quello della rappresentanza delle Imprese, ha voluto dedicare a tutti coloro che hanno fatto parte di una rete di assistenza che, secondo la testimonianza dello stesso, ha funzionato molto bene. Tanti i ringraziamenti contenuti nella pubblicazione:

Da quelli ai familiari più stretti ed alle persone più vicine che hanno consentito che si curasse a casa nonostante le gravi condizioni che ne avrebbero giustificato il ricovero ospedaliero, fino al medico curante, figura cardine nel percorso di malattia e poi di guarigione ma anche all’ottimo funzionamento delle U.S.C.A. – Unità Speciali Continuità Assistenziale della ASL BT proprio in quel territorio, la Provincia Bat che in queste ore avrebbe potuto essere identificata come Zona Rossa (rischio al momento scongiurato viste le nuove dichiarazioni del Ministro Speranza) a causa della gravità della situazione. Savino Montaruli ha dichiarato:

questa esperienza mi ha segnato ed insegnato tantissimo. Resterò sempre grato a coloro che mi sono stati vicini. Non ho mai sottovalutato il pericolo ma davvero non credevo che questo virus potesse essere così aggressivo e debilitante. Si, ho sofferto e spero che quella sofferenza non sia stata vana così come possa essere una testimonianza di quanto si debba essere attenti di fronte ad una bestia che da una semplice febbre può portarti persino alla morte, come accaduto a tantissimi pazienti che non ce l’hanno fatta, andando via per sempre spesso senza neppure il conforto delle persone care”.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).